Comprare etico, locale, artigianale

Ultimamente su IG (Sara Apfel CXP, son quella con l’anguria) vi avevo chiesto di indicarmi qualche ragazza/o che crea gioielli, abiti o accessori da aggiungere a quelli che già seguo. Le ragioni sono molteplici: sicuramente c’è la questione etica, sapere da dove arrivano le cose che indossi, chi le ha cucite, in quali condizioni; secondariamente, amo pensare di avere qualcosa che ho solo io, che è stata fatta per me e da inserire nell’armadio non come un capo da una stagione e via ma come qualcosa magari da tramandare (così come io ho ereditato abiti e accessori da mamma e nonna); in terzo luogo, l’idea di diventare imprenditori o artigiani in questo Paese è davvero da pazzi scriteriati, ma io appoggio con tutta me stessa i pazzi scriteriati che magari dalla loro camera danno vita alla loro passione, con talento e impegno, trasformandola in lavoro (motivo per cui sì, ragazze, i prezzi sono più alti di un H&M: la gente paga le tasse – lo dico perchè qualcuno ha avuto il coraggio di contestare il prezzo di una maglietta ricamata a mano di un brand artigiano che adoro); e poi voi mettere che bello ricevere un pacchetto da scartare anche se non è Natale?!

Quindi, ragioni più o meno coerenti, più o meno condivisibili, mi piace l’idea dell’artigianato e di come Internet possa dare voce anche a realtà piccole e promettenti. Mi avete chiesto di darvi qualche dritta, quindi vi lascio qui alcuni dei negozi di cui adoro lo stile, con i miei pezzi preferiti. Se avete anche voi qualche suggerimento, lo prenderò sicuramente in considerazione: i consigli sono sempre ben accetti!

Maraismara: io sono abbastanza schizzinosa riguardo i gioielli; non amo comprarli in serie, non mi piacciono le cose cheap, odio che qualcun altro abbia un gioiello che ho io. Solitamente, quando viaggio, cerco qualche bottega artigiana orafa e acquisto lì. E’ un modo per portarsi dietro un pezzo di ricordo di viaggio (gli orecchini di Cortona, la collana di perle di Taormina, gli orecchini a Spaccanapoli); purtroppo qualsiasi cosa in ambra a Pietroburgo costava quanto un mio organo quindi ho dovuto desistere. Per questo insomma sono letteralmente innamorata di artigiane come Maraismara. Ogni suo pezzo è unico e fatto con materie che lei stessa sceglie in giro per il mondo. Vorrei sposarmi solo per commissionarle le fedi. Inoltre ha un gusto pazzesco.

BDB6320C-F29B-4B2A-9055-31F320AC3999 Schermata 2018-08-31 alle 14.15.31

 

Manea Lab: ho scoperto Manea ad un festival vicino a Bergamo, vendeva i suoi gioielli e io volevo comprare tutto. Per fortuna è di Brescia e per fortuna vende anche online. Io ho acquistato un anello in vetro levigato color azzurro acqua, che è un po’ il suo marchio di fabbrica.

Schermata 2018-08-31 alle 14.28.53

 

That’s mine!: ho conosciuto Iaia grazie a Anna Venere e, anche se lo stile boho chic non mi fa impazzire, i suoi gioielli sono deliziosi; mi piacciono in particolare quelli con le perle di fiume, ho preso due orecchini così!

IMG_5413-2

IMG_3197___2-3

 

Nevelokids: una vera e propria sartoria, che vende anche online. Alcuni abiti sono un pochino troppo romantici per me, ma altri hanno linee pulite che io apprezzo molto. La cosa pazzesca è che confezionano su misura.

Schermata 2018-08-31 alle 15.28.56 Schermata 2018-08-31 alle 15.29.32 Schermata 2018-08-31 alle 15.31.16

 

Melidè: due ragazze diventate famose per le loro t-shirt ricamate, ma che adesso stanno facendo molto di più. Io ho comprato la loro borsa di paglia intrecciata a mano. Tutto il loro campionario è ecosostenibile; i ricami sono fatti sia a mano sia a macchina, dipende dalle collezioni.

melide_light_bag_heart_handmade_embroidery_black_appesa-1

melide_tshirt_blu_lineheart_handmade_embroidery_closeup

melide_tshirt_stayhuman_handmade_embroidery_blue_appesa

 

Unlucky Luke: qui son di parte, lo ammetto, perchè Luca è un mio amico, oltre che un artista della fresa (sarà la fresa? Non ho mai capito che attrezzi si usino per fare queste cose). Lui progetta e realizza gioielli ma, soprattutto, orologi: dalla prima all’ultima rotellina degli ingranaggi, progettazione e realizzazione sono originali. Io gli ho commissionato un braccialetto che ho regalato a Anna Venere e un orologio per il mio compagno. Ah, ha anche passato un’intera serata a spiegarmi come si fa la gru origami quindi è pure una bella persona. Dopo tre gru, ho dimenticato il procedimento. Questo fa di me invece una brutta persona.

Schermata 2018-08-31 alle 15.25.49

Schermata 2018-08-31 alle 15.26.38

Schermata 2018-08-31 alle 15.26.14